WHAT I DO

I first met the Stargate in the 2017 and since then my life is changed completely. In July 2018 I went to Shasta (California) to receive my training as Stargate Facilitator.

Now I’m working with people as groups or in individual sessions to experience the powerful work of the Stargate.

The Stargate is a sacred geometric structure and it’s one of the most advanced leading-edge devices to assist humanity in the awakening process and their reconnection to the heritage from the Stars. It was introduced to the Planet in 1989 by Prageet Harris who is the originator, who channels Alcazar.  In the 2012  Julieanne Courad started to work with Prageet redescovering a strong connection with Alcazar too, that invited her to join the project.

Several years of experience has proved how the Stargate is a powerful tools to go beyond old limitations and realize your potential.

The Stargate  is an interdimensional doorway that emits a powerful conscious energy. This Stargate contains many sistems of evolution that all work together harmoniously, simply by creating multiple levels of frequencies.

This sacred geometric structure creates a high vibrational energy field which allows partecipants to actually feel and connect with numerous benevolent guides and beings from the higher dimensions that are invited to join us. As we are touched by these energy our vibration starts to resonate with theirs and incredible awakenings are possible.

On a quantum level the Stargate works to re-activate an awareness of your own Quantum Self, your Superconsciousness, as well as your multidimensional DNA. It’s within your DNA that the mysteries of your Greater Self are held. It holds the key to who you are, who you have been, your part and purpose in the Universal scheme and your ability to communicate directly with Spirit.

The Stargate experience consists of energy meditations with soft background music. Move into deep meditation simply and easily in a matter of moments without any effort.

“It is time for humanity to know what only the Masters have known. It is time for you to realize your Quantum Self.

Humanity has almost reached its maximum potential for evolution using mind alone. To reach the next level, intuition has to be brought to the forefront; it is the intuition that is the access point to your guidance, your Higher Self, and your Super-consciousness- your QuantumSelf.

We call upon those who are on the leading edge of awakening to partecipate in the reconnection to this vast consciousness, which has been forgotten for so many lives.”
(Alcazar)

 

The multidimensional energies that radiate from the Stargate touch each person at a very deep level, very often creating change in their lives. Many people have reported:

– clarity of understanding and major insight for the mental body;
– deep relaxation and stress removal for the feeling (emotional) body;

– personal karma and unresolved issues being dissolved;

– healing and balance of their physical body;

– healing abilities being activated;

– recalling past life experiences;

– spontaneous activation of inner vision and psychic abilities.r

 

60’/90′ Private Session.

Stargate Skype Session Available.

PSYCH-K® is an extremely respectful and interactive process of change with recorded proof of its success for over 25 years. It’s a simple and powerful method to change beliefs on a subconscious level that are self-limiting and self-sabotaging our daily lives. It’s a unique blend of various tools for change, some contemporary and some ancient, derived from contemporary neuroscience research, as well as ancient mind-body wisdom. It’s a ground breaking approach to facilitating change at the subconscious level where at least 95% of our consciousness operates.

PSYCH-K® was originated in 1988 by Doc. Robert Williams. It works to Nature Sacred Global Evolution, by alligning subconscious beliefs with conscious wisdom from the world’s great spiritual and intellectual traditions. Beliefs and programming are the results of our life experiences. They are stored inside the subconscious mind. These beliefs create filter from we look at our reality. So beliefs and programming create the limit of what we can experience in our own life.

With kinesiology test PSYCH-K® helps us to communicate directly with our subconscious mind and with simple excercises that create a “whole-brain state” we change old beliefs in new programmes that allow us to reach our goals. With the support of our Superconsciousness we ensure that everything is safe and appropriate.

When you change yourself you change the world!

After the initial session, I suggest to observe the effect of the process as you go about your daily life. as a result of each PSYCH-K® session you may experiment a series of transformations. I invite you to observe the changes in different areas of your life, not only in what was worked during the session. You may be surprised! When we do something different to be different, the whole Universe is trasformed!

The number of sessions depends on each case. Those who experiment this process, may notice some kind of change of transformation during the session, or immediately after, while for others, the change come in the following days. The process continues during the following days, hours and weeks.

PSYCH-K® is a process with which you remember your inner power, so that you can decide when and how you wish to continue.

Long distance PSYCH-K® sessions:

It’s possible to do PSYCH-K® at a distance, using a process called surrogation, where the facilitator can use his/her physical vehicle to collaborate with another consciousness which is not physically present. Everything that can be named may be surrogated, as long as it is safe and appropriate for both consciousness involved. In this way we can do PSYCH-K® at a distance with people as well as helping animals, babies, your relationship with money, health, food… .

 

“The secret of life is belief. Rather than genes, it is our beliefs that control our lives. PSYCH-K is a set of simple, self-empowering processes to change your beliefs and perceptions that impact your life at a cellular level.”
(“The biology of belief” Bruce Lipton)

 

PSYCH-K® to:

– release stress after trauma;
– transform fears;
– transform limitations to obtain what you want in your own life;

– remove harmful habits;
– increase sport performance;
– increase career opportunities;

– increase language ability;
– bring peace in your relationships;
– accelerate spiritual development; a
– obtain abundance in all your life aspects…

60’/90′ Private Session.

 

PSYCH-K® Skype Session Available.

Riflessi® è  una preziosa tecnica sviluppata da Peggy Phoenix Dubro. Nel corso di un ventennio ha sviluppato l’ EMF Balancing Tecnique® (che consiste in sessioni di profondo lavoro energetico, praticato ormai in 70 paesi nel mondo) ed ha scoperto l’ Universal Calibration Lattice® (un sistema organizzato d’energia che si estende oltre il corpo fisico, collegamento personale con la sorgente universale d’energia). Il lavoro effettuato con il Lattice, reticolo, rinforza l’anatomia energetica umana in modo che l’individuo possa manifestare al meglio la sua interezza. Questo sistema è un’estensione della nostra anatomia energetica del sistema nervoso simpatico e parasimpatico, che ci assiste nello sviluppo della nostra capacità di esprimere pienamente noi stessi. Il lavoro con Riflessi® rinforza chiunque voglia continuare ad evolversi.

Nella sessione il lavoro è sviluppato al fine di facilitare la persona nel manifestare i cambiamenti e gli intenti scelti come essere evoluzionario. Riflessi® è un qualcosa di estremamente pratico che ci aiuta a gestire in modo ottimale la nostra energia personale: porta d’accesso alla nostra più profonda saggezza. Questa tecnica ci sostiene nel raggiungimento dei nostri obiettivi unendo gli elementi del pensiero introspettivo a quelli  dell’azione positiva nel processo della manifestazione dei propri intenti. Pegggy definisce Riflessi® come un ponte di grazia attraverso cui diventiamo un osservatore quantico. Porta nutrimento, bilanciamento ed integrazione facendo rivolgere le persone verso se stesse: è un grande salto nella coscienza. Siamo in cammino in questa nuova forma d’essere  ed è un momento appropriato per fare un salto quantico.

Con Riflessi® tutti gli allineamenti che avvengono sono in accordo con il proprio sè superiore. Ci permette di osservare ciò che stiamo facendo con la nostra energia da un punto di vista quantico: in questo modo la nostra energia inizierà a comportarsi in modo diverso e questo ci permetterà di fare i cambiamenti nella nostra vita. Siamo chiamati a ricalibrare ciò che serve per essere ben presenti in questa nuova energia.

 

Nella sessione si crea un’alta risonanza di consapevolezza e compito dell’operatore è riflettere l’energia d’interezza del divino, che è in ognuno. La sessione è composta da diverse fasi:

– concentrazione (iniziamo con un’affermazione d’apertura sull’intento della vostra scelta. Questo stabilisce la risonanza per la sessione, che concentra e amplifica  la vostra capacità di manifestare il vostro intento e nuovi inaspettati potenziali. La vostra energia risponde alla risonanza dei Riflessi® nel rispetto della vostra saggezza interiore);

– allineamento (la consapevolezza che si crea nel condividere questa sessione energetica, genera l’appropriato allineamento personale di sostegno mentre vi aprite a conoscere ed essere maggiormente chi voi siete in un’energia profondamente equilibrata di saggezza e amore);

– scelta (da una prospettiva quantica vedrete chiaramente come state usando la vostra energia. Questo punto di osservazione vi permette di trasferire la vostra energia da azioni che non vi sono più utili a quelle azioni che preferite potenziare: co-creare con una più grande libertà);

– essere (al termine della sessione irradierete energia da un luogo di profonda quiete interiore all’interno del nucleo del vostro essere, amplificando uno stato quantico di grazia).

 

Riflessi® per:

  • una profonda pace ed armonia;
  • maggiore equilibrio tra saggezza ed emozioni;
  • maggiore consapevolezza riguardo ciò che possiamo fare per noi stessi;
  • migliore padronanza della propria vita;
  • maggior benessere;
  • maggiore abilità nel manifestare i cambiamenti desiderati nella nostra vita.

 

Sessioni private individuali di circa 90′.

                     

Possibilità di avere la propria sessione di Riflessi® anche Online con Skype video.

La scoperta di questo sistema è avvenuta nel 1800 da parte di Mikao Usui, ricercatore spirituale giapponese. Fondò diversi centri in Giappone e successivamente Hawayo Takata, formata in uno di questi centri, fu l’artefice della divulgazione di questo sistema in occidente.

La parola cinese Rei-Ki è solitamente tradotta con energia vitale universale ed è composta da due ideogrammi: Rei, che significa spirito trascendente, indicando con questo la natura divina fondamentale comune a tutti gli esseri; Ki, che è l’energia, la forza all’interno di ciò che d’invisibile anima il visibile ed è originata direttamente dalla Fonte.

Con Reiki si attinge alla sorgente della manifestazione da dove sgorga un’energia pura, completa ed illuminata.

E’ espressione dell’intelligenza divina e dell’amore incondizionato, che non può essere manipolato da alcun intento umano, ma agisce autonomamente nelle circostanze per il benessere fisico e psichico stimolando l’apertura di consapevolezza, la conoscenza di sé e la capacità d’abbandonarsi al flusso della vita sciogliendo le paure e gli schemi che c’imprigionano. Può essere abbinato a qualsiasi trattamento, qualsiasi terapia medica, perché a livello fisico lavora stimolando le difese e le forze auto-stimolanti e dell’organismo equilibrando i corpi energetici e i chakra  (centri di trasformazione e trasmissione dell’energia sottile in diretto collegamento con le ghiandole endocrine dell’organismo).


Praticando Reiki non si attinge alla propria energia personale, né si assorbono sofferenze o malattie dell’altro. Non esistono controindicazioni e può essere praticato per se stessi e per gli altri. E’ una via d’iniziazione attraverso la quale si entra in risonanza con un’energia universale di guarigione stimolando l’ampliamento spirituale, permettendo così ad ognuno di scegliere consapevolmente la propria via.
Per me Reiki ci ricollega alla nostra vera dimensione: è un cammino personale di trasformazione in cui ogni scelta diviene responsabile e consapevole. Esso mi ha permesso di sentire che solo noi siamo gli artefici della nostra vita, del nostro mondo, del nostro destino, delle nostre malattie e della nostra guarigione.
Esso aiuta nel processo di cambiamento personale rispettando e riconoscendo la libertà di ognuno e la validità di ogni percorso e di ogni scelta.

Reiki ci aiuta a divenire realmente consapevoli dei nostri pensieri ed  emozioni e attraverso questa consapevolezza ci sostiene nel nostro percorso per sviluppare la maestria nelle nostre vite.

Reiki è un’energia amorevole e armonizzante, che lavora sempre per il bene di tutte le persone coinvolte nel trattamento. Non esistono controindicazioni né limiti di età.

Il trattamento  individuale ha una durata  di circa 75′, si svolge con la persona vestita distesa sul lettino.

I seminari per ricevere le attivazioni Reiki si svolgono generalmente nei weekend. Ogni livello Reiki rappresenta un momento importante nel proprio percorso di vita, perchè aprono l’individuo a nuove consapevolezze e possibilità di profonda trasformazione e liberazione. Sono aperti a tutti e non sono assolutamente richieste conoscenze particolari. I tre livelli Reiki e la formazione per insegnanti sono aperti agli adulti. Per i bambini dai 3 agli 11 anni vengono tenuti i seminari di attivazione di Primo Livello in una giornata con attività specifiche. 

Possibilità di ricevere propria sessione Online.

“Imparare significa scoprire quello che già sai. Fare significa dimostrare che lo sai. Insegnare è ricordare agli altri che sanno bene quanto te.
Siamo tutti allievi, praticanti, maestri.”
(R. Bach)

Questo metodo creato dal dottor Alexander Loyd, dopo diversi anni di ricerche, è un sistema di lavoro semplice ed efficace che facilita la persona nella liberazione dello stress e nella risoluzione di disarmonie.

Lo stress è causato da credenze sbagliate su noi stessi e la realtà, che sono state integrate nel corso del tempo. Il biologo Bruce Lipton afferma che queste credenze sono inserite all’interno di memorie cellulari che fanno capo alla mente conscia e subconscia. Quando lo stress è prolungato nel tempo, le cellule, in risposta a questo stato, si chiudono: non ricevono più nutrimento né si liberano dalle tossine. Il nostro sistema di guarigione subisce così un arresto e si manifesta un sintomo. Quando lo stress diventa cronico il nostro sistema rimane in modalità “attacco o fuga”.

L’applicazione dei codici ai vari ambiti della vita permette di rilasciare le memorie cellulari e le credenze nocive correlate ad essi. In questo modo il nostro sistema riceve un nuovo messaggio che permette di liberarsi dallo stress: il codice non tratta direttamente il problema di salute, ma si rivolge alle memorie e alle credenze che ne sono la causa primaria. Così il nostro sistema immunitario può riattivarsi ed iniziare nuovamente a lavorare in maniera efficiente per riportare il nostro intero sistema in completo equilibrio ed armonia.

 

Sessioni individuali di circa 90’.

Possibilità di ricevere propria sessione Online.

La Cronoriflessologia Spinale® è una tecnica per il trattamento dei traumi emotivi (Agegate Therapy®) messa a punto dal Dott. Vincenzo Di Spazio. Partendo dagli studi dello scienziato Prof. G. Calligaris, ha identificato una mappatura di 24 punti cutanei sulle apofisi spinose collegati alle diverse età della vita secondo uno schema sessagesimale. Lo scienziato ha scoperto sulla pelle, delle zone la cui stimolazione permette di accedere ad “un sistema operativo di gestione delle funzioni fisiche, emozionali e psichiche”: il “sistema delle catene lineari del corpo e dello spirito”.

C’è un collegamento puntuale tra cute, organi, sistema nervoso, emozioni e funzioni: agendo su ciascuno di questi anelli della catena si hanno effetti su tutti gli altri.
Il nostro corpo è un contenitore di memorie ed il sintomo e la malattia che esso manifesta, rappresentano quell’aspetto della memoria che è rimasto bloccato in esso: è il modo di comunicare che il corpo ha, noi dobbiamo scoprire ciò che ha memorizzato ed agire per facilitare il rilascio emozionale inconscio della memoria traumatica.

La patologia non dice molto se non viene inserita nella storia della persona, è necessario quindi riconoscere questa specifica individualità e ricercare nella storia di ognuno il collegamento tra la manifestazione del disagio (bronchite, mal di schiena, infertilità, dolori cronici…) e l’inquadramento specifico nel tempo.
Vi è mai capitato di dire: “dal giorno in cui ho subito questo trauma non sono più lo stesso” oppure “da quando questa persona mi ha lasciato mi accompagna questo dolore”? Ciò accade perché il nostro corpo non vive un tempo lineare (passato/presente/futuro) come la nostra mente, ma racchiude la memoria di ogni evento particolare della nostra vita.


Il dolore è un segnale molto forte che, nel corso della nostra evoluzione, ha permesso di rafforzare i sistemi di difesa diretti alla conservazione dell’individuo e della specie. Per questo le esperienze più dolorose vengono conservate dalla memoria del corpo. Questa  diviene quindi un registro di molte vite e richiama, attraverso la patologia, l’attenzione su eventi non risolti della storia personale e familiare.
Questa tecnica permette il trattamento e così la reintegrazione  ed il superamento di quei blocchi memorizzati dal corpo a livello cutaneo.
 
“Nel valutare le malattie guarda per prima cosa alla colonna vertebrale”
(Ippocrate, IV sec. a.C.)


 La Cronoriflessologia Spinale® considera la colonna vertebrale  come un orologio biologico suddiviso in precise “tacche temporali” i cosiddetti “24 chakra cutanei del tempo”. Nello specifico le apofisi spinose fungono da “porte d’ingresso” al nostro tempo anagrafico in cui si riproiettano traumi ben precisi.
Questa tecnica permette un rapido accesso alle memorie traumatiche permettendo di liberare la storia personale e familiare dal dolore dei traumi vissuti.

 

Sessioni di circa 60′.

La tecnica di armonizzazione (pilotaggio della realtà) con le sequenze numeriche (intese come matrici vibrazionali numeriche di ripristino dell’energia divina presente a livello e potenziale e manifesta in ogni attività umana) è stata sviluppata dal fisico russo Grigorij Grabovoj (membro dell’Accademia Russa delle Scienze e consulente del servizio aereonautico federale russo). Il suo lavoro consiste nell’applicazione di sequenze particolari con la concentrazione attraverso esercizi di visualizzazione e fisica quantistica. Questa tecnologia definita della salvezza globale e sviluppo armonico può essere applicata verso eventi della vita quotidiana: salute, disturbi fisici, famiglia, stati emotivi… .

Secondo Grabovoj l’uomo è circondato da un campo informativo che agisce su se stesso in relazione con il mondo esterno. In questo campo è contenuto il progetto del corpo nel suo stato originario e nella sua perfezione. Tutto ciò  che si allontana da questa norma creativa originaria porta a disarmonie nell’organismo. Questo campo viene disturbato ed interrotto da traumi, tensioni e blocchi mentali. Il fisico ritiene che l’anima crea delle frequenze di luce ed informazioni e lo spirito le sposta nella coscienza. L’informazione viene ricevuta  e si manifesta in forma di materia. Se l’informazione cambia anche il mondo si trasforma e noi cambiamo con esso.

Nella nostra anima esiste un punto d’archiviazione dove sono immagazzinate tutte le informazioni. Ogni organo ed ogni parte del corpo ha una vibrazione corrispondente lo stato originario dell’organo stesso che Grabovoj ha tradotto in sequenze numeriche. La concentrazione su queste sequenze riporta l’organo al suo stato naturale.

Attraverso la sua consapevolezza l’uomo ha l’opportunità di cambiare e trasformare un’informazione negativa (uscita dalla norma) in una positiva (che rientra nell’ordine). La realtà esteriore viene strutturata secondo il consapevole o inconsapevole mondo interiore dell’uomo, tutti gli oggetti sono uniti attraverso rapporti d’informazione: se una relazione viene modificata cambia anche l’intero sistema.

L’applicazione di questi numeri su stati psichici, circostanze e zone corporee permette di lavorare in modo costruttivo per armonizzare e riportare alla norma qualsiasi situazione.

Possibilità di avere propria sessione di pilotaggio della realtà online.

Lo Shiatsu (shi=dito, atsu=pressione) è una tecnica manuale di origine orientale, che mira ad armonizzare l’individuo nella sua interezza. Trae i suoi principi dalla Medicina Tradizionale Cinese ed utilizza la pressione manuale su determinate aree e punti del corpo (definiti tsubo). Questa disciplina mira al riequilibro e alla prevenzione della salute e del benessere attraverso il riequilibrio dei sistemi di comunicazione energetica del corpo. Secondo la visione orientale, infatti, le malattie, i sintomi e le diverse condizioni hanno un’interpretazione in relazione ad uno sbilanciamento dell’equilibrio energetico della persona inteso ed esteso a livello fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Come lavora?

Lo Shiatsu lavora sul movimento dell’energia attraverso canali energetici chiamati meridiani, attivando, con le diverse pressioni, il naturale meccanismo di auto-guarigione insito nel nostro organismo.​
L’operatore diviene un facilitatore che accompagna con rispetto e amore la persona in un percorso ampio di auto-sviluppo e consapevolezza. Si prende cura della persona e non pratica “sulla” persona, ma “con” la persona utilizzando canali di comunicazione sottili. Lo Shiatsu non interviene direttamente sui sintomi della malattia, ma agisce sulle cause dello squilibrio energetico che la provocano, ripristinando il libero fluire dell’energia.
Ogni singolo individuo ha un vissuto particolare che lo ha formato nel tempo: ha la sua storia e le sue tematiche. Per questo il trattamento sarà diverso per ognuno, un’opportunità per l’individuo di abbandonare la frenesia e la tensione accumulata nel tempo.
Nella visione orientale il sintomo è solo il messaggio che il corpo invia per comunicare un malessere profondo: eliminarlo senza averlo decifrato sarebbe inutile, perché prima o poi quello stesso malessere irrisolto emergerebbe da qualche altra parte, magari con un sintomo o una malattia differenti. Il corpo che “parla” va ascoltato, non messo a tacere perché le sue “parole” fanno male. Solo imparando il suo linguaggio è possibile interpretarne i messaggi e agire di conseguenza, privando il sintomo della sua stessa ragion d’essere: non va rimosso il singolo disturbo, ma le condizioni che lo hanno provocato. La pratica regolare dello Shiatsu sostiene il viaggio verso la conoscenza del linguaggio corporeo, conducendo alla radice dello squilibrio energetico e ripristinando l’armonia psico-fisica.


A chi è rivolto?

Questa disciplina è indicata per qualsiasi persona a qualsiasi età (dai neonati agli anziani). A prescindere dal motivo che vi spinge a provare lo Shiatsu (mal di testa cronici, dolori cervicali, lombalgie, sciatalgie, dolori artrosici, disarmonie dell’apparato respiratorio, problemi legati al ciclo mestruale, tensioni muscolari, disturbi del sonno, stati d’ansia, semplice curiosità …) sentirete che esso dona benessere ad ogni livello: fisico, mentale ed emotivo.

 

Il trattamento
Lo Shiatsu tradizionalmente si pratica sulla persona vestita, si consiglia per questo d’indossare abiti comodi (per es. tuta).
Ogni operatore lavora in modo diverso a seconda della sua formazione e delle sue attitudini: la mia metodologia si basa sulla stimolazione di punti e meridiani energetici con dita, palmi delle mani, moxa, coppettazione e stimolazioni con Acuspark. Nei primi giorni che seguono il trattamento, il corpo ha una profonda fase di rilassamento e riequilibrio. Questo può liberare sensazioni di stanchezza o dolori,  che si risolvono spontaneamente in breve tempo. Ogni persona è unica, per questo il numero di sedute cambia da caso a caso.
La durata di ogni singolo trattamento è di circa 70′, tra uno e l’altro passano in genere dai 3 ai 7 giorni.
 
Lo Shiatsu per:

  • ottenere benessere psico-fisico;
  • ritrovare il proprio equilibrio;
  • stimolare le capacità di auto-guarigione del corpo;
  • mantenere il proprio stato di benessere;
  • riappropriarsi dei propri spazi d’ascolto;
  • trattamenti personalizzati  di accompagnamento alla donna in gravidanza e durante il puerperio​.

Le tecniche riflessologiche sono un’insieme di metodiche che stimolano le risorse di autoguarigione del corpo.
Le differenze delle tecniche sono costituite dalle zone corporee trattate e dalle tipologie di manualità (pressioni o tratti) applicate sui diversi tessuti.


Queste tecniche vengono definite olistiche proprio perchè considerano l’individuo nella sua globalità. Secondo lo stesso principio dello Shiatsu, anche in queste, ogni organo, viscere, apparato e sistema ha un suo punto corrispondente in altre aree del corpo, che opportunamente stimolate, agiscono spingendo l’organo etc a reagire con una risposta automatica e volontaria.​
Il trattamento delle aree riflesse dona sollievo e benessere all’apparato corrispondente ed in questo modo agendo sulla persona nella sua interezza, si facilita il sistema a raggiungere uno stato di equilibrio.


Le parti più periferiche del corpo sono quelle che maggiormente rispondono alla lettura dei riflessi, perciò le zone dove meglio emergono i riflessi della globalità dell’individuo sono orecchie, mani, piedi, cranio e persino lingua e naso.
Durante il trattamento riflessologico si ha una liberazione di sostanze oppioidi endogene definite endorfine, le quali sono responsabili di un profondo senso di benessere, per questo si può beneficiare di questa tecnica anche semplicemente per donarsi un momento di relax e rigenerazione completa.

Massaggio Connettivale Riflessogeno

Nei trattamenti riflessologici viene sfruttatata la stimolazione di particolari zone ricche di ricettori nervosi per interpretare e poi condizionare lo stato del sistema nervoso centrale. Attraverso un lavoro basato prima sull’indagine e poi sulla stimolazione lo stato della persona viene influenzato e riequilibrato in modo globale.


Durata singolo trattamento 30-45 minuti.

Le tecniche olistiche di massaggio sono un ottimo strumento per valutare e condizionare lo stato d’energia globale della persona.

In embriologia una funzione vitale quanto piu precocemente si sviluppa tanto è più importante: il tatto è il primo senso a svilupparsi nel feto (a circa sette settimane). Da questo importante strumento dipenderà la coscienza di noi stessi e la percezione di ciò che ci circonda. In base a questo possiamo dire che per l’uomo il contatto sia un bisogno primario.

I nostri recettori tattili (130 per cm²) fanno un grandissimo lavoro, grazie al quale tutte le stimolazioni che riceviamo dall’esterno vengono filtrate dal corpo e portate all’interno dove verranno create le emozioni conseguenti agli stimoli ricevuti.

Ricevere un massaggio è un’opportunità per creare uno spazio d’ascolto personale in cui poter percepire con maggiore chiarezza la nostra interiorità ed i segnali del nostro corpo.

Il corpo ritrova una dimensione passata ben conosciuta: le manovre del massaggio richiamano nel subconscio ricordi della vita intrauterina mai dimenticata dalla nostra pelle. Anche per questo ritrova quell’antica armonia e con essa riacquista il “primitivo”benessere psicofisico.

Le manovre sicure ed avvolgenti riportano la persona al suo mondo interiore, in ascolto con i propri bisogni.

Il massaggio è utile per:

  • il rilassamento muscolare;
  • la rivitalizzazione di cellule/tessuti/organi;
  • favorire i benefici legati alla stimolazione della circolazione venosa e linfatica;
  • l’incremento delle endorfine cerebrali;
  • il regolamento della pressione;
  • Il miglioramento della respirazione;
  • il miglioramento dell’equilibrio psicofisico;
  • il miglioramento della qualità del sonno;
  • contribuire a rallentare la sovramentalizzazione;
  • migliorare la creatività stimolando gli emisferi cerebrali;
  • migliorare il rapporto con la propria sensibilità e quella delle altre persone;
  • regolare l’appetito;
  • favorire una maggiore consapevolezza e conoscenza di sé.

Durata del  massaggio da 30 a 60 minuti.

L’esordio della tecnica risale al 1973 quando il chiropratico giapponese Kenzo Kase sviluppò un nastro di tessuto estensibile (Kinesio Tex), che avesse un’elasticità e uno spessore tale da richiamare le caratteristiche meccaniche della cute.


Il debutto internazionale della tecnica ci fu nel 1988, quando, nelle Olimpiadi di Seoul in Corea, gli atleti giapponesi esibirono i tape colorati.
Il chiropratico fu il primo che utilizzò il cerotto per il tattamento dei disturbi muscolo-tendinei e sulla base delle sue positive esperienze cliniche introdusse una metodica che ottenne un grande successo prima negli Stati Uniti e poi nel 1998 in Europa.


Oggi esistono molte varianti di questa tecnica:

  • Taping Neuromuscolare;
  • Linfo-Taping (per il trattamento dei disturbi a carico del sistema linfatico);
  • Aku-Taping, introdotto dai medici tedeschi Hecker e Liebchen (per il trattamento delle disarmonie secondo  il decorso dei punti di agopuntura);
  • White-Taping®, Dott. Di Spazio 1996 (variante della tecnica precedente con piccoli cerotti telati di colore bianco sui punti d’agopuntura e sui cronozonidi, punti di repere per il trattamento di ​Cronoriflessologia Spinale®​​​​​​​​​​, sulla colonna vertebrale);
  • Cross-Taping (tape adesivo a griglia, utilizzato esclusivamente sui punti classici di agopuntura, integra l’azione dei tape colorati nella tecnica dell’ Aku-Taping).


Esistono variabili cromatiche dei tape, le quali tendono a rendere specifica la loro applicazione. I colori giallo, azzurro, nero, verde, rosa e color pelle vengono scelti in base al segnale espresso dal corpo letto secondo le leggi della Medicina Tradizionale Cinese.


Il cerotto è leggero, delicato ed ipoallergenico, è privo di lattice e sostanze medicinali. Il suo particolare design ad onda solleva microscopicamente la pelle permettendo all’umidità di uscire. Può essere indossato 24 ore al giorno per più giorni. Crea un effetto lifting sulla superficie della pelle, stimolando in modo leggero, ma continuo la zona interessata migliorando la circolazione ed alleviando la disarmonia.

Il massaggio infantile è un’esperienza unica per un genitore ed il suo bambino per imparare un nuovo modo di stare insieme. Il massaggio è una tradizione antica presente in molti paesi del mondo e Vimala McClure,  istruttrice di yoga e meditazione, fondendo le diverse tecniche provenienti dal massaggio indiano, da quello svedese, dalla riflessologia e dallo yoga, ha diffuso in occidente la tecnica del Massaggio Infantile. Statunitense del Colorado apprese questa antica pratica durante un periodo di lavoro in un orfanotrofio nel nord dell’India nei primi anni ’70. Tornata in America nel 1976, in attesa del primo figlio, la McClure decise di studiare ed approfondire ciò che aveva imparato in India, perfezionando la tecnica alla nascita del suo bambino. Ad ogni massaggio Vimala ha dato un nome, sviluppando in particolare delle serie di tecniche da ripetere in sequenza. Si tratta di gesti semplici, che rievocano nel bambino le sensazioni provate nel ventre materno, quando era ancora immerso nel liquido amniotico.

Grazie a Benedetta Costa, terapista della riabilitazione in campo pediatrico, il massaggio infantile entra a far parte dell’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova. La sua passione continua a dare i suoi frutti portandola, nel 1989, insieme al primo gruppo d’insegnanti di massaggio infantile, a fondare in Italia l’ Associazione Italiana di Massaggio Infantile (A.I.M.I.).


Numerose ricerche ed evidenze cliniche hanno confermato l’efficacia del massaggio per lo sviluppo del bambino a diversi livelli:


-favorisce il legame d’attaccamento e rafforza la relazione genitore-bambino;  
​-favorisce uno stato di benessere nel bambino;
-facilita la conoscenza e la consapevolezza delle varie parti del corpo così da far sentire il bimbo aperto, sostenuto ed amato;
-aiuta il bimbo a scaricare e a dare sollievo alle tensioni provocate da situazioni nuove, stress e malesseri;       
​ -è di sostegno nei disturbi del ritmo sonno-veglia;
-nutre e sostiene l’arte di essere genitore;
-stimola fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare, immunitario e gastrointestinale.


Questo percorso si prefigge di facilitare i neogenitori nella nuova fase della loro vita: un periodo di trasformazione profonda per tutta la famiglia.
Gli incontri offrono uno spazio dove i genitori impareranno a conoscere un nuovo modo per entrare in empatia profonda con il loro bambino.
Il corso permetterà ad ognuno d’esprimere e condividere le proprie ansie e preoccupazioni, ed allo stesso momento di valorizzare gli aspetti positivi e di profonda crescita offerti dalla genitorialità, sostenendo l’autonomia personale. Con la guida dell’insegnante i genitori impareranno il massaggio che mira a valorizzare le risorse di ognuno al fine di costruire una relazione sana e profonda col proprio bambino, rinforzando l’autostima e la creatività materna- paterna. Contemporaneamente questo permetterà al bambino di crescere in uno spazio di profondo rispetto, consapevolezza e amore. Si sentirà sostenuto, accompagnato ed accettato.
 
Il Corso
(rivolto ai genitori e ai loro bambini dai 0 ai 12 mesi)
L’insegnamento avviene in sessioni individuali o in piccoli gruppi di genitori e bambini, presso lo studio privato o domiciliarmente. Il corso consiste in 4/5 incontri della durata di 60’/90’ (il corso si svolgerà a terra su ​​​​​​​​​​tappetini, con l’ausilio di cuscini è quindi consigliato un abbigliamento comodo e calze di spugna).

Durante il corso:

  • apprendimento dei benefici del massaggio per il neonato e il bambino più grande;
  • apprendimento pratico della sequenza completa del massaggio infantile secondo Vimala McClure;
  • apprendimento delle modalità che possano dare sollievo al bambino che soffre di meteorismo, stipsi, coliche addominali e pianto;
  • possibili adattamenti del massaggio per il neonato e per il bimbo più grande;
  • apprendimento del massaggio per bambini speciali: bambino prematuro, ospedalizzato, in affido, disabile …


Ad ogni incontro saranno fornite esperienze atte a stimolare la riflessione e la consapevolezza dei propri vissuti.
La sequenza del massaggio verrà insegnata attraverso la dimostrazione pratica su una bambola a dimensioni reali: gli unici a toccare il proprio bambino saranno i genitori. Scopo di tale strategia di insegnamento è quello di facilitare e sostenere il legame affettivo genitore/bambino.


CORSI INDIVIDUALI: 

possono iniziare in qualsiasi periodo dell’anno; si svolgono presso il mio studio privato.


CORSI DI GRUPPO: 

iniziano al raggiungimento del numero minimo di due bambini e un massimo di 8. Il corso è arricchito dalla componente gruppo consentendo il confronto e lo scambio reciproco d’esperienze con altri genitori.

Fratellini e sorelline sono i benvenuti al corso: il neonato è una creatura affascinante, che però può spaventare la sorella o il fratello più grande. Il massaggio è di sostegno all’instaurasi del legame tra fratelli permettendo di ridurre la gelosia.

Sessioni individuali/ meditazioni e workshop di gruppo Online!

Gran parte del lavoro si sposta online.

Nel rispetto del nuovo decreto molti corsi e sessioni saranno disponibili anche online, contattami per saperne di più o naviga tra i servizi.